Italy | Cerrec

Valutazione della conferenza sugli standard di qualità tenutasi alla fiera di EcoMondo

13.12.2013
cerrec - conference Rimini

Conferenza CERREC sugli standard di qualità, Rimini

La data del 6° Incontro Generale Transnazionale è stata impostata in modo da coincidere con la fiera EcoMondo 2013, in cui il partner Provincia di Rimini ha partecipato con uno stand. Questa possibilità di esposizione verso un pubblico più ampio ha creato la condizione per effettuare una conferenza pubblica alla fiera EcoMondo.
I temi principali della conferenza sono stati una presentazione delle diverse azioni pilota scelte in tutta l’area del progetto e una conferenza sulla valutazione degli standard di qualità per la catena del processo di riutilizzo.

QM Procurement

Un diagramma del processo tratto dal manuale sulla gestione della qualità del progetto CERREC

La partecipazione di CERREC a EcoMondo 2013, la 17 ° fiera internazionale per l’energia sostenibile e la mobilità, è stata l’occasione per parlare di riutilizzo nella piattaforma più accreditata per l’Europa meridionale e il bacino del Mediterraneo, per la valorizzazione e il riciclaggio dei materiali e per l’industria del futuro. Il convegno “Centri e reti per la riparazione e il riutilizzo: esperienze dall’Europa centrale” che si è tenuto il 7 novembre aveva l’obiettivo di presentare azioni pilota che sono state sviluppate in diversi territori dai partner del progetto CERREC e concentrarsi sull’accreditamento e gli standard di qualità come un elemento essenziale per intervenire e per riuscire all’attuazione dei servizi di riutilizzo.
All’inizio della conferenza, i partecipanti sono stati introdotti al progetto CERREC e gli obiettivi principali del team di progetto. In seguito, i rappresentanti dei partner coinvolti hanno presentato le azioni pilota “Rete per il riutilizzo del Tirolo”, “Gruppo di riutilizzo di Graz” e ” Rimini Riutilizza!”. La seconda parte della conferenza è stata organizzata come una presentazione, discussione e valutazione delle norme di qualità per la catena del processo di riutilizzo sviluppato dal partner Bag-Arbeit. La questione principale sollevata in questa parte è stato il dibattito sul posizionamento di “fine dei rifiuti” all’interno della catena del processo di riutilizzo. Nessun consenso finale è stato raggiunto, ma si può tranquillamente affermare che tale questione avrà un ruolo importante per gli esperti di riutilizzo e altri attori interessati negli sviluppi futuri.
Agli esperti e partecipanti è stato chiesto il parere sulle norme di qualità presentate e se una parte di esse fosse già stata implementata nelle loro imprese (socio – economiche). Il consenso era che le norme di qualità sviluppati possono essere considerate uno strumento buono e utile per i centri di riutilizzo e le reti già esistenti e previste.

 

Oltre alla conferenza, lo stand occupato dal partner Provincia di Rimini è stato utilizzato anche per una piccola mostra di oggetti di riutilizzo provenienti da aziende che partecipano all’azione pilota “Rimini Riutilizza!”.