Italy | Cerrec

Il Network del Riutilizzo in Tirolo

13.12.2013

logo reuse 2Rapporto dell’attività pilota CERREC in Tirolo, Austria

Nella provincia austriaca del Tirolo è stata avviata una nuova rete per il riutilizzo grazie agli strumenti del progetto CERREC. Anche se le strutture nel campo della gestione dei rifiuti e delle imprese sociali per l’inserimento lavorativo (WISE) erano favorevoli, il processo per stabilire una tale rete è cominciato da zero. Pertanto, nel 2012 è iniziato un processo moderato dagli attori regionali della gestione dei rifiuti e delle imprese sociali per l’inserimento lavorativo, al fine di definire lo stato dell’arte, le potenzialità del riutilizzo e discutere le possibili forme di cooperazione, nonché le future attività pilota. Nel 2013, di conseguenza i membri del gruppo di lavoro – composto da quattro imprese sociali un certo numero di rappresentanti nel campo della gestione dei rifiuti – definita a svolgere 30 giorni di giorni di raccolta di prodotti da riutilizzare in diversi comuni e complessi residenziali in tutta la provincia del Tirolo.

L’attività pilota

All’inizio i rappresentanti della gestione dei rifiuti hanno definito il potenziale per i comuni e i partner dei complessi residenziali. Con questi contatti i membri di WISE sono stati in grado di entrare in contatto e organizzare ogni singolo “giorno di raccolta”. Oltre a questo, il logo e i materiali di pubbliche relazioni sono stati preparati in modo da avere un aspetto comune.

In totale sono stati effettuati 28 giorni di raccolta in Tirolo tra il 22 giugno e il 20 novembre 2013. Ciascuna azione è stata svolta principalmente su una mezza giornata o in alcuni casi in 2 mezze giornate. Al fine di consentire un facile smaltimento in caso di prodotti non riutilizzabili, un centro di raccolta di un comune limitrofo è stato scelto come punto di raccolta nella maggioranza dei casi. Nella città di Innsbruck la raccolta di prodotti destinata al riutilizzo ha avuto luogo un giorno prima della raccolta di rifiuti ingombranti in specifici complessi residenziali.

Durante il giorno di raccolta, uno dei partecipanti a WISE era sul posto e ha ritirato tutti i beni riutilizzabili che sono stati portati dai cittadini. Dopo la raccolta, le merci sono state portate alle imprese sociali e sono stati sono state successivamente trattate (preparati per il riutilizzo) e trasferiti ai negozi di seconda mano.

Primi risultati

Dal primo turno di azioni pilota è stato tratto un bilancio positivo e apprese importanti lezioni. I risultati mostrano che nel corso di 17 azioni di recupero di 18 tonnellate di prodotti sono state raccolte e trasferite ai negozi di seconda mano che appartengono ai partner del progetto pilota. Questa quantità ha contribuito alla riduzione dei rifiuti e alla creazione di posti di lavoro. Per di più, le attività hanno anche dimostrato un alto grado di soddisfazione del pubblico, a cui piace molto l’idea di poter portare i loro prodotti vecchi ma ancora di buona qualità e generare così benefici sociali per creare un ambiente di lavoro per i disoccupati da lungo tempo.

Re-use network Tyrol Re-use network Tyrol 2

Nelle foto: uno dei giorni di raccolta in Tirolo

Prossimi passi

Dopo la fase pilota, una valutazione sarà condotta in modo che i risultati possano contribuire a un’ulteriore ottimizzazione. Inoltre, fino alla metà del 2014 la rete istituirà strutture sostenibili per sostenersi anche oltre il periodo del progetto CERREC. Non appena la formalizzazione sarà avvenuta, avrà luogo un’ulteriore espansione delle attività di riutilizzo in provincia.